Scritti

Scritti

Giuseppe Pulvirenti Dottori
a cura di Gaetano Migneco

Ce volume édité et introduit par Gaetano Migneco est un hommage posthume rendu à un grand inconnu de la littérature sicilienne: Giuseppe Pulvirenti Dottori (1911-1970). La collection ici présentée contient des fragments italiens comme Capitolo su Trudi et Notte di luglio con Annaliese, écrits dans une prose élégante et d’une plasticité atemporelle. Un sonnet en français a pareillement trouvé sa place dans ce joyau littéraire. Les textes se nourrissent de la relation amoureuse que l’auteur avait entretenue avec Gertrud Gurvitch von Seyn (« Trudi »), qui se termina par la mort prématurée et tragique de cette dernière.

Giuseppe Pulvirenti Dottori nacque il 6 gennaio 1911 a Catania e vi morì il 13 agosto 1970 a 59 anni. Di agiata famiglia borghese, visse la sua vita da letterato e scrittore, occupandosi anche intensamente di arti figurative e di musica. Gli “Scritti” che qui pubblichiamo sono quanto resta di un’opera di eccezionale valore e bastano da soli a collocarlo degnamente tra i grandi scrittori siciliani del ventesimo secolo.
Con il presente volumetto si intende rendere un omaggio postumo ad un grande sconosciuto, di cui l’opera è andata perduta. I pochissimi frammenti qui raccolti di suprema eleganza rievocativa – due brani in prosa, una cantata e un sonetto in francese – costituiscono un piccolo capolavoro letterario.

“Bisognerebbe chiudere con filo spinato questi anni cristallini; lasciarvi un unico accesso; situarvi Adamastor …”; sorrideva tremula, d’un sorriso fuso sospeso. Poi scoprìi che lo sguardo le luceva; che il vestito a una spalla era lucido come lo sguardo.

Scrinium Editrice / Kairos Edition, 2010

38 pages, 4 illustrations    € 7,00

ISBN 978-2919771-02-8      (Kairos Edition)

ISBN 978-88-86554-12-1    (Scrinium Editrice, Italie)